Convegno “Piccioni, problema e soluzioni” – 26 novembre 2008

 

PICCIONI, PROBLEMA E SOLUZIONI

Convegno organizzato da  Federazione Lombarda Proprietà Edilizia-Assoedilizia in collaborazione con il Comune di Milano-Assessorato alla Salute

Mercoledì 26 novembre 2008, ore 9,30-13,

Salone delle Conferenze di Assoedilizia, via Meravigli 3, Milano

 

La presenza dei piccioni torraioli nelle nostre città e campagne è assai diffusa.

Evidenti e gravi i danni al patrimonio artistico urbano: statue, monumenti, palazzi, chiese vengono deturpati dai nidi e dagli escrementi che imbrattano e, peggio, corrodono pietre e metalli; il patrimonio edilizio, pubblico e privato, pretende costose manutenzioni. E nelle campagne gli escrementi infettano i foraggi contaminando il latte e devastando i seminativi. Agli esseri umani i piccioni diffondono malattie.

Insomma, i piccioni sono da paragonare ai ratti, se non peggio.

Nonostante ciò, rimane invariata la normativa che classifica questi animali specie non cacciabile, non abbattibile, in quanto ancora considerati, irrealisticamente, di proprietà di chi li alleva a scopo commestibile. Invece i piccioni torraioli non hanno padrone e certo non sarebbero commestibili animali così sanitariamente pericolosi.

 

 

Apertura e saluto del presidente di Federlombarda e di Assoedilizia avv. Achille Colombo Clerici

Presentazione del tema e dei progetti dell’assessore alla Salute del Comune di Milano dott. Giampaolo Landi di Chiavenna

Il piccione torraiolo: origine e diffusione – dott.ssa Luciana Bottoni, Dipartimento di Scienze dell’ambiente e del territorio Università degli Studi di Milano Bicocca

L’aspetto legislativo – avv.ssa Bruna Vanoli Gabardi, Consulente di Assoedilizia

Le conseguenze sanitarie – prof.ssa Maria Rita Gismondo, microbiologia clinica dell’Università degli Studi di Milano

Come viene colpito l’uomo – dott. Massimo Coen, infettivologo-allergogolo clinico dell’Ospedale Sacco di Milano

Come vengono colpiti gli animali – prof.ssa Tiziana Rampin,  Dipartimento di Patologia Animale dell’Università degli Studi di Milano

Le conseguenze per i beni culturali – arch. Alberto Artioli, Soprintendente Beni architettonici e paesaggistici

Le conseguenze per il patrimonio abitativo – dott. Camillo Paveri Fontana Presidente dell’Associazione Dimore Storiche

Le conseguenze per la campagna – dott. Ugo Dozzio Cagnoni, presidente dell’Associazione Proprietà Fondiaria

Una soluzione nel rispetto dei piccioni – dott. Luca Comazzi, Garante degli animali del Comune di Milano

Cooordinatore dei lavori: dott. Filippo Tibertelli de Pisis,  responsabile settore Beni Ambientali di Assoedilizia

 

Tavola rotonda, alla quale intervengono esponenti delle pubbliche amministrazioni, delle associazioni della proprietà edilizia di altre città e l’ing. Benigno Morlin Visconti, Direttore della Fabbrica del Duomo di Milano. Tra i Comuni hanno finora aderito: Comune di Bergamo, Assessore all’Ecologia Fausto Amorino – Comune di Brescia, Assessore all’Ambiente Paola Vilardi – Comune di Firenze, Assessore all’Ambiente Claudio Del Lungo – Comune di Mantova, Assessore allo Sviluppo Carlo Saletta – Comune di Varese, Assessore alla Tutela Ambientale Luigi Federiconi – Comune di Venezia, Assessore all’Ambiente Pierantonio Belcaro.

invito-convegno-piccioni0001

www.assoedilizia.com

Explore posts in the same categories: Eventi/inviti, Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: