Comunicato stampa Assoedilizia: Nel piano casa governativo, nuove norme edilizio-urbanistiche per la ricostruzione del dopo terremoto

Assoedilizia suggerisce:

“In caso di crollo di edifici a seguito di calamità naturali, sarebbe opportuno che lo Stato, nell’ambito della sua competenza legislativa in tema di principi fondamentali dell’ordinamento amministrativo-urbanistico, stabilisse i seguenti criteri normativi:

– riconoscimento della legittimità dei volumi edilizi preesistenti; indipendentemente dalla prova della regolarità amministrativo-urbanistico-edilizia.
Fissando all’uopo un limite quantitativo e/o tipologico alla sanabilità degli eventuali abusi edilizi e beninteso fatti salvi le prescrizioni e le previsioni urbanistiche nonché tutti i vincoli e segnatamente quelli di inedificabilità e/o ambientali e storico-monumentali e culturali.

– estensibilità della disciplina di premialità volumetrica (prevista dal piano casa per le demolizioni e ricostruzioni -35 %) anche all’interno dei centri storici. Sempre nei limiti del rispetto delle leggi regionali, nonché degli strumenti urbanistici, delle normative comunali e di ogni vincolo.”

www.assoedilizia.com

Explore posts in the same categories: Comunicati stampa, Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: