Condominio – Convegno AREL/OSMI 20 settembre 2010 – Palazzo Giureconsulti Camera Commercio Milano – Assoedilizia informa comunicato stampa

Convegno a Milano a Palazzo Giureconsulti

IL CONDOMINIO HA QUASI UN SECOLO: COSA E’ CAMBIATO, COSA BISOGNA FARE  

Milano, 20 settembre 2010

– Il condominio ha quasi un secolo di vita: emanazione di una società moderna ed evoluta, volta ad organizzare la convivenza urbana in concomitanza dei grandi processi di inurbamento dei primi decenni del Novecento, si è evoluto con la società di cui è espressione, con importanti novità in questi ultimi anni.  

E’ la premessa della relazione del Presidente di Assoedilizia avv. Achille Colombo Clerici che ha aperto i lavori del Convegno “La Normativa per il condominio” organizzato da Arel-Osmi svoltosi oggi a Milano (Palazzo dei Giureconsulti) con la partecipazione di esperti e di rappresentanti degli utenti.

I condomini sono diffusi ovunque e interessano decine di milioni di cittadini.

E, oltre a regolamentare delicati rapporti di buon vicinato e di condivisione di un bene comune – le parti condominiali dell’edificio residenziale – rappresentano una realtà economica assai popolare cui è legato un effetto importante nei riflessi dell’intero mercato immobiliare.

“Ma – ha proseguito Colombo Clerici – mentre è presidio della solidità del risparmio investito nel residenziale, esso è al tempo stesso fattore di irrigidimento del rapporto abitante-città. Si tratta di un  investimento economico improntato ad una spiccata staticità cui consegue  marcato immobilismo, se non resistenza sul piano di rinnovamento urbano”

– Basti pensare alle difficoltà per far approvare all’assemblea di condominio, ad esempio, il rifacimento delle facciate.

Se passi sono stati fatti per adeguare la normativa che regolamenta il condominio alle mutate esigenze della società le questioni aperte sul tema del condominio sono, secondo Colombo Clerici:

– quella della sua amministrazione e gestione (occorre riflettere se ad esso ad esso vada riconosciuta una personalità giuridica autonoma);

– quella della sua idoneità a prestarsi a secondare le esigenze di rinnovamento delle città e degli edifici;

– quella di favorire situazioni di equilibrio dei diritti e dei doveri tra i diversi partecipanti, evitando sperequazioni ed asimmetrie.

I lavori sono stati aperti da Barbara Polito, Presidente Arel-Associazione real estate ladies;

moderatore Beatrice Zanolini, Segretario Fimaa Milano.

Relatori avv. Cesare Rosselli, Consigliere Assoedilizia; avv. Marina Figini, Consulente e Docente Fimaa Milano; avv. Lia Campione, Clifford chance; avv. Marco Maria Donzelli, Presidente nazionale Codacons.

Intervento del giornalista del Sole 24-Ore Saverio Fossati.  

www.assoedilizia.com

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa, Comunicati stampa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: