Mercato Immobiliare – Convegno Proprietà Edilizia Associazione Como – FIAIP Como – novembre 2010

 

La convinzione emersa in un convegno di operatori a Villa Olmo di Como

 

COLOMBO CLERICI: MERCATO IMMOBILIARE, NIENTE CROLLO MA PROFONDI CAMBIAMENTI

 

Benito Sicchiero

 

Un punto esclamativo alla fine di una frase ne rafforza il concetto. 

E’ quanto hanno inteso sottolineare proprietari immobiliari ed agenti di vendita riuniti a Villa Olmo di Como in un Convegno dal titolo “Come è cambiato il mercato immobiliare!”: spiegando come le due categorie debbano attrezzarsi per rispondere alle profonde modificazioni imposte dalla crisi economica ad un bene che, come ha detto il prefetto del capoluogo lariano Michele Tortora, “non è solo un bene rifugio su cui investire, ma il futuro delle giovani coppie e dell’integrazione degli immigrati”.

 

All’incontro organizzato dall’Ape Confedilizia comasca e dagli agenti immobiliari professionali della Fiaip (che ha festeggiato i 35 anni di attività della sede locale) è intervenuto il presidente di Assoedilizia, di Federlombarda Edilizia e vicepresidente di Confedilizia Achille Colombo Clerici il quale ha escluso un crollo del mercato immobiliare.

 

A differenza di quanto successo in Usa, Irlanda, Spagna, Gran Bretagna le proprietà immobiliari (case, negozi, terreni) sono detenute da una grande  maggioranza degli italiani (47 milioni di soggetti) che, se da un lato impediscono una grande mobilità di compravendite (il flottante è pari all’1,5% del totale a fronte del 4% dei Paesi suddetti), dall’altro garantiscono una sostanziale stabilità dei valori.

 

 A meno che cause esterne – e tra queste una eccessiva imposizione fiscale ed un eccesso di produzione – rendano poco remunerativo il bene aprendo la strada a vendite generalizzate e quindi ad un’incontrollabile diminuzione dei valori.

 

D’accordo si è dichiarato Claudio Bocchietti, presidente della Proprietà Edilizia di Como che ha, con soddisfazione, constatato come il “mattone” non deluda le aspettative del risparmiatore anche in tempi di crisi generalizzata.

 

La difesa della proprietà perciò è anche  battaglia di valori.

 

A fianco dei proprietari sono da sempre i professionisti della Fiap, hanno aggiunto Franco Arosio, past president nazionale  ed il presidente Fiaip Eugenio Bianchi, le cui competenze in questi ultimi anni sono pressocché triplicate e spaziano da quelle legali-amministrative a quelle economico-valutative, da quelle tecniche a quelle finanziarie. Il saluto dell’amministrazione comunale di Como è stato portato dall’assessore alla Famiglia Anna Veronelli.

 

Valentino Carboncini, presidente dell’Ance comasca, ha sostenuto come la nuova edilizia debba oggi puntare sulla qualità (obiettivo anzitutto il risparmio energetico) anziché sulla quantità, caratteristica quest’ultima dei periodi di grande richiesta.

 Mentre al notaio Faustino Colianni, al consulente legale Fiaip Alessandro Casartelli, al vicepresidente della Proprietà Edilizia Angelo Sollazzo e ad Alessio Maggi di Tecnolario è toccato il compito di aggiornare i numerosi intervenuti su come acquistare e vendere in sicurezza; sulla responsabilità del mediatore professionale nella compravendita immobiliare; sulla locazione degli immobili urbani; sul valore energetico ed acustico degli immobili come nuova leva del mercato.

 

L’incontro, moderato da Giulia Giacomini Casartelli, si è concluso con la presentazione dell’Osservatorio immobiliare degli immobili e delle locazioni in Como e provincia.

 

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: