Luce Fondazione – Centro Mafalda Gaetano Luce Cerimonia Inaugurazione a Milano – Cardinale Tettamanzi, Sindaco Moratti – Colombo Clerici presenzia – Assoedilizia

Nasce a Milano il Centro Fondazione Luce dedicato ai disturbi pervasivi dello sviluppo nell’età evolutiva.

Inaugurato oggi alla presenza del Sindaco di Milano Letizia Moratti e del Cardinale Dionigi Tettamanzi, sarà il primo Centro polifunzionale italiano ad integrare attività diagnostica e assistenza ai pazienti con ricerca di laboratorio e formazione.

Nasce a Milano, su iniziativa della Fondazione Gaetano e Mafalda Luce, il primo Centro italiano polifunzionale dedicato al trattamento dei Disturbi Pervasivi dello Sviluppo nell’infanzia e adolescenza.

Inaugurato questa mattina alla presenza del Sindaco di Milano Letizia Moratti e del Cardinale Dionigi Tettamanzi, il Centro Fondazione Luce di Via Rucellai 36 sarà destinato in primo luogo ai bambini e adolescenti affetti da patologie quali l’autismo, la sindrome di Rett e di Asperger e alle loro famiglie.

L’insieme di queste malattie affligge in Italia oltre 310.000 pazienti, di cui oltre 46.000 in Lombardia e circa 6.200 nella sola città di Milano. Il Centro si farà carico delle patologie a 360 gradi. Per la prima volta in Italia integrerà in un’unica struttura d’eccellenza, interamente dedicata ai disturbi dello sviluppo, più aree di attività: diagnostica e assistenza ai pazienti, ma anche ricerca di laboratorio e formazione per medici e famigliari. Si tratterà infatti di uno dei pochi centri a livello mondiale non solo focalizzato esclusivamente su queste patologie da un punto di vista clinico, ma anche dotato di un laboratorio in grado di sviluppare progetti di ricerca di valore internazionale.

“Il Centro Fondazione Luce – ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti – è una nuova struttura che innalza il livello dell’offerta assistenziale e sanitaria di Milano. Una struttura d’eccellenza a livello nazionale per la cura, la ricerca di patologie come l’autismo, la sindrome di Rett e quella di Asperger. Ringrazio a nome di tutta Milano la Fondazione Gaetano e Mafalda Luce che, dal 2003, rappresenta un punto fermo della solidarietà nella nostra città.  Il Centro nasce dalla radicale ristrutturazione di un ex edificio industriale, ceduto alla Fondazione Luce, e rientra in un più ampio progetto di sviluppo urbanistico concordato con il Comune di Milano. Quella di oggi – ha proseguito il Sindaco – è una occasione per ribadire l’impegno del Comune e di tutte le Istituzioni a moltiplicare le occasioni di collaborazione. Questa struttura, infatti, riconferma la bontà del modello milanese e lombardo di collaborazione sempre più stretta tra Istituzioni pubbliche e private nel campo dei servizi alla persona. Un re

Il Centro, che fungerà da collettore per i neuropsichiatri infantili oltre che per le ASL e le strutture mediche dedicate del territorio, diventerà operativo entro marzo 2012 e sarà gestito dalla Fondazione Renato Piatti onlus di Varese per l’attività clinico-riabilitativa e l’Università Campus Biomedico di Roma per l’attività clinico diagnostica di secondo livello, l’attività di laboratorio e la formazione.

Alla cerimonia hanno preso parte Giuseppe Luce, Fondatore della Fondazione Gaetano e Mafalda Luce, Alberto Zanella, Presidente della Fondazione Luce, Cesarina Del Vecchio,  Presidente della Fondazione Renato Piatti Onlus, Antonio Persico, Direttore del Laboratorio di Psichiatria Molecolare e Neurogenetica dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e Anna Curtarelli Bovi, Presidente ANGSA Lombardia Onlus.

“L’obiettivo primario del Centro Fondazione Luce – ha spiegato il Prof. Alberto Zanella, Presidente della Fondazione Luce – è quello promuovere un modello innovativo a livello non solo regionale ma nazionale, in grado di avvicinare la gestione medica e riabilitativa del singolo paziente alle più recenti scoperte della ricerca scientifica in ambito diagnostico, prognostico e terapeutico. Inoltre supporterà il sistema sanitario regionale mettendo al servizio della comunità un programma formativo in grado di migliorare il livello di competenza di medici ed operatori”.
La struttura offrirà diversi servizi: assistenza specialistica attraverso un ambulatorio strutturato per accogliere fino a 25 bambini al mese; assistenza come Centro Terapeutico e Riabilitativo Semiresidenziale dotato di una piscina terapeutica e gestito da un’equipe di 20 professionisti in grado di seguire fino a 60 tra bambini e adolescenti; servizi di Medicina di Laboratorio e programmi di formazione per medici e operatori, nonché parent training.

Il Centro offrirà infatti un programma di formazione su duplice binario: professionale e ai familiari. Con il primo si forniranno a medici (pediatri, neuropsichiatri infantili, neurologi pediatri), psicologi ed operatori della riabilitazione opportunità formative mirate a sistematizzare ed aggiornare le loro conoscenze, nonché a fornire un know-how operativo.

Si terranno anche corsi mirati dedicati ai genitori perché sviluppino una maggiore conoscenza sulle cause ed il significato dei comportamenti anomali dei loro figli, indispensabile per il successo delle terapie, nonché un know-how operativo su come interagire con i propri figli autistici in modo costruttivo e possibilmente terapeutico.

A finanziare i lavori di costruzione, del valore complessivo di 3,5 milioni di euro, è stata la Fondazione Gaetano e Mafalda Luce che ha individuato a tale scopo un ex edificio industriale nel quartiere di Precotto.

Il progetto rientra in un più ampio sviluppo urbanistico concordato tra la società Aldeberan s.r.l. (Gruppo Granvela) e il Comune di Milano, il quale ha sostenuto un piano integrato di intervento relativo all’intera zona. Il progetto ha riguardato, oltre alla realizzazione del Centro polifunzionale ceduto in proprietà alla Fondazione Luce, la creazione di una piazzetta pubblica su via Rucellai e la costruzione di vari edifici ad uso residenziale di fronte al Centro stesso.

La Fondazione Gaetano e Mafalda Luce, nata nel 2003 su iniziativa dell’imprenditore Giuseppe Luce con finalità di pubblica utilità, sostiene la ricerca sulle patologie neuropsichiatriche, con interesse prioritario alle patologie dell’infanzia, alla cura e al recupero funzionale e sociale di persone con problemi fisici, psichici o sensoriali.

Contact:  Barabino & Partners
 Tel. 02.72.02.35.35
 Alice Brambilla
 a.brambillla@barabino.it
 Cell. 328.26.68.196
 Lodovico Priori
 l.priori@barabino.it
 Cell. 333.37.98.509

Depliant Fondazione Luce: Fondazione Luce marzo 11 (2)

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: