Istituto Italo Cinese al CCIEE – Second Global Think Tank Summit – 25 e 26 giugno 2011 Pechino – Colombo Clerici rappresenta ISIC

Su invito del Segretario Generale di CCIEE (China Center for International Economic Exchanges) Wei Jianguo, già Vice Ministro del Commercio della Cina, e del Vice Presidente di China Institute for Reform and Development, Yin Zhongyi, il presidente incoming dello storico Istituto Italo Cinese ISIC fondato nel 1971 dal senatore Vittorino Colombo (precursore nell’apertura dei rapporti diplomatici, culturali, sociali ed economici tra l’Italia e la Cina)  Cav. di Gran Croce Avvocato  Achille Colombo Clerici, parteciperà a Pechino, nei giorni 25 e 26 giugno al secondo Think Tank Summit sul tema “Global economic governance: common responsibilities”.

Il summit si articola in quattro sessioni distinte :
– Energy Security and Nuclear Power
– Industrial Relocation and Restructuring
– Capital Flow and Investment Environment
– Global Economic Governance and Roles of Think Tank

Colombo Clerici ha dichiarato: “Lo storico Istituto Italo Cinese ISIC, fondato nel 1971 dal senatore Vittorino Colombo, costituisce una realtà istituzionale di grande prestigio e rilevanza nelle relazioni culturali e sociali tra i nostri due Paesi.
Nostra intenzione è quella di operare per il rafforzamento ed il potenziamento di tali relazioni, nello spirito dell’amico Vittorino, appassionato italiano, grande amico del popolo cinese.”

 

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: