Istituto Italo Cinese Isic – LA PRIMA POLITICA E’ VIVERE di Maurizio Lupi – Presentazione all’Università Cattolica, Colombo Clerici presenzia

Presentato all’Università Cattolica di Milano il libro di Maurizio Lupi

LA PRIMA POLITICA E’ VIVERE

Ressa indescrivibile all’Università Cattolica di Milano per la presentazione del libro del vicepresidente della Camera Maurizio Lupi “La prima politica è vivere”; ma anche per la presenza del neo ministro Lorenzo Ornaghi, rettore della Cattolica, che assieme a Enrico Letta, vicepresidente Pd e a Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera, hanno detto la loro sulla fatica letteraria. 

Nel parterre le massime autorità e gli esponenti della Milano che conta tra cui il presidente dell’Istituto Italo Cinese e di Assoedilizia Achille Colombo Clerici.

Ornaghi si è rivolto soprattutto ai giovani – molti gli studenti che l’hanno applaudito – invitandoli a impegnarsi nella politica intesa come vocazione e chiamata; Letta ha definito la politica quale funzione che deve partire dalla persona, dall’esperienza, dall’incontro, non dalle infrastrutture che la ingabbiano.

Mentre De Bortoli ha detto che Lupi ha affermato la nobiltà della politica come passione e non come mestiere.

Nel libro Maurizio Lupi ripercorre il suo personale cammino, che si intreccia profondamente con la nostra storia recente, con i temi e le questioni fondamentali della politica e della società italiana. 

L’incontro con don Giussani e Comunione e Liberazione.

Le esperienze manageriali in Lombardia nei primi anni Novanta, a contatto con il tessuto produttivo del Paese. I primi passi in politica come Assessore comunale nella giunta Albertini, laboratorio del centrodestra che sarà.

La battaglia per l’affermazione del principio di sussidiarietà che porterà, anni dopo, alla nascita di un Intergruppo parlamentare bipartisan.

E poi, ancora, la nomina a vicepresidente della Camera, un ruolo che gli farà comprendere appieno il valore delle istituzioni e il senso della Giustizia.

Il risultato è un viaggio nella memoria privata e collettiva, in cui spiccano le storie di politici, religiosi, imprenditori, semplici cittadini, tutti accomunati dalla passione per ciò che fanno e per il Paese in cui vivono.

Nella foto: Ferruccio de Bortoli con Ombretta Fumagalli Carulli e con Achille Colombo Clerici alla consegna del Premio Excellent

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa, Istituto Italo Cinese

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: