Crisi economica e locazioni commerciali – Intervista al Corriere della Sera: Colombo Clerici Assoedilizia

Colombo Clerici (Assoedilizia) al Corriere della Sera

AFFITTI: IL 20% DEI NEGOZIANTI NON GARANTISCE IL RAPPORTO DI LOCAZIONE

“Venti negozianti su cento, a Milano, sono locatari “instabili”, non in grado di garantire, nel lungo periodo, la continuità regolare del rapporto di locazione o perché danno la disdetta e rilasciano i locali o per insolvenza o perché sostituiscono a sé altri conduttori, magari meno affidabili”.

E’ questa, in sintesi, la stima di Assoedilizia, secondo il suo presidente Achille Colombo Clerici, in una dichiarazione al Corriere della Sera rilasciata nel corso di una intervista  pubblicata il 28 novembre 2012. 

Colombo Clerici aggiunge: “Ci sono proprietari che non riscuotono il canone da oltre un anno, ma per varie ragioni stentano a sostituire gli inquilini. Da una parte, in caso di insolvenza, le azioni di rivalsa e di escomio sono lente e faticose; d’altra parte tra domanda e offerta si è creata una forbice troppo ampia e mettersi a cercare un nuovo conduttore è un rischio che possono permettersi in pochi”.

A chi (commercianti) propone di ridurre gli affitti del 30-40%, ribatte Colombo Clerici: “Facile a dirsi, ma meno a farsi. I proprietari, che sono già oberati da oneri gestionali, amministrativi, fiscali, manutentivi e da insolvenze, hanno già ora un bilancio che non presenta margini di utili”.

 

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: