Marilisa D’Amico, Massimo Mucchetti, Franco Mirabelli, incontro con il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici

INCONTRO TRA MASSIMO MUCCHETTI, FRANCO MIRABELLI, MARILISA D’AMICO E IL PRESIDENTE DI ASSOEDILIZIA ACHILLE COLOMBO CLERICI  

Il Presidente di Assoedilizia, di Federlombarda Edilizia e Vice Presidente di Confedilizia Achille Colombo Clerici ha incontrato Massimo Mucchetti, Franco Mirabelli e Marilisa D’Amico, Candidati al Senato del PD.

Agli stessi, ha espresso il timore che, a causa della crisi, ma anche dei duri provvedimenti fiscali sulla casa, i risparmiatori-investitori scompaiano attirati da altre più redditizie e meno defatiganti forme di investimento: “Il settore è in ginocchio – ha detto – con la crisi i mutui e le compravendite sono fermi e le costruzioni al palo. Non c’è più nessuna politica di sostegno da parte dello Stato, non solo per gli investimenti sociali, ma neppure a livello strategico.

Il settore è abbandonato a se stesso e sopravvive ormai solo grazie all’iniziativa privata”. 

Colombo Clerici ha fatto alcune considerazioni e suggerito interventi di urgenza sui punti che più interessano gli investitori e i proprietari:

1) Gli immobili in locazione privata svolgono una funzione sociale (in campo residenziale, commerciale ecc.) intervenendo in assenza di politiche e di iniziative strategiche pubbliche. Dopo l’Imu sperimentale occorre tornare, come disponeva la normativa dell’ Imu originaria al dimezzamento delle aliquote per gli immobili locati sia residenziali sia ad usi diversi. 

2) E’ stata ridotta la deduzione forfetaria delle spese dai canoni di locazione dal 15 al 5% quasi fosse  una agevolazione fiscale ai fini Irpef.
Si tratta viceversa del riconoscimento di un costo attinente alla produzione del reddito che le persone fisiche non possono dedurre in quanto non soggette a bilancio.
Occorre ripristinare tale deduzione nella misura del 15% dei canoni di locazione. 

3) La riforma catastale (basata sui valori di mercato e non più sulla redditività) che all’atto pratico non risulta necessaria, rischia di trasformarsi in una vera mannaia per gli investitori immobiliari in quanto porterebbe l’imposizione fiscale a effetti espropriativi. 

Occorre una profonda riflessione su tale tematica, che non può in alcun modo esser affrontata in modo frettoloso ed emotivo.

Facciamo funzionare, intanto, il sistema catastale esistente.

4) Siamo contrari all’Imu progressiva riguardante gli immobili, destinati ad uso abitativo o ad uso diverso  (siano essi in proprietà di persone fisiche o di società) in quanto tale imposizione tributaria rischia di avere effetti espropriativi.

Gli esponenti politici hanno assicurato attenzione particolare a tutti questi problemi, apprezzando la disponibilità di Assoedilizia a collaborare sul piano dell’apporto conoscitivo e valutativo delle diverse tematiche.

Foto:
-Achille Colombo Clerici con Marilisa D’Amico
– Con Franco Mirabelli a sin. e Massimo Mucchetti
– Con Pierluigi Bersani

Achille Colombo Clerici con Marilisa D'Amico
Achille Colombo Clerici con Marilisa D’Amico

Colombo Clerici con Franco Mirabelli a sin. e Massimo Mucchetti
 Con Franco Mirabelli a sin. e Massimo Mucchetti

Colombo Clerici con Pierluigi Bersani
Con Pierluigi Bersani

 

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa, Federazione Lombarda della Proprietà Edilizia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: