Condominio – CORSI AMMINISTRATORI ASSOEDILIZIA – LIBRO Wolters Kluwer/Assoedilizia – Quesiti – Gli autori Achille Colombo Clerici, Nicola Assini, Marco Marchiani

Domanda
 – Siamo un gruppo di condomini e vorremmo cambiare l’amministratore. Gli abbiamo chiesto più volte di indire l’assemblea ma lui dice che aspetterà alla fine della gestione. Può farlo?

Risposta
– Assolutamente no, perché l’amministratore è tenuto a convocare entro 10 giorni l’assemblea ponendo all’ordine del giorno la sua revoca e la nomina di un nuovo amministratore, quando gliene viene fatta richiesta da almeno due condomini o più, che rappresentino almeno un sesto del valore dell’edificio.
Oltretutto la reiterata omissione della convocazione per la sua sostituzione è valutata come “grave irregolarità” dallo stesso art. 1129 n.1 c.c. ai fini della revoca da parte dell’autorità giudiziaria.
Perciò se l’amministratore non provvede, da un lato gli stessi richiedenti possono provvedere alla convocazione dell’assemblea, indicando il relativo ordine del giorno; o, dall’altro lato, possono rivolgersi all’autorità giudiziaria per la revoca d’ufficio.

foto presidente 96

Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: