TASI, ASSOEDILIZIA: Un quadro di confusione – Dossier Confedilizia 16 ottobre 2014

ASSOEDILIZIA – Property Owners’ Association Milan Italy

Dossier elaborato dalla Confedilizia sulle delibere in materia approvate dai Comuni. Il caso di Lecco

TASI, UN MONDO DA SCOPRIRE

La TASI (una delle tre componenti della IUC; le altre sono l’IMU e la TARI) ha rappresentato una nuova occasione, per i Comuni, per sbizzarrirsi nelle scelte più diverse in sede di applicazione del nuovo tributo nei singoli territori, soprattutto con riferimento ad aliquote e detrazioni. Lo dimostrano le migliaia di delibere delle amministrazioni locali, che l’Ufficio Studi della Confedilizia, cui aderisce Assoedilizia, ha esaminato regione per regione.

A dimostrare lo stato di incertezza e di confusione determinato da questo tributo vale – più di ogni discorso – quanto accaduto a Lignano Sabbiadoro (Udine), dove, nonostante il Comune abbia deliberato l’azzeramento della TASI, il Sindaco ha riferito che dai cittadini sono arrivati decine e decine di versamenti del tributo…

Per quanto riguarda la Lombardia il dossier rileva soltanto il caso di Lecco, dove si applica una detrazione pari a 100 euro per le abitazioni di categoria catastale A/4, a 80 euro per le A/3 e a 60 euro per le A/2.

Foto archivio: Il presidente Achille Colombo Clerici

foto presidente 103

Annunci
Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: