Biblioteca Ambrosiana – Enrico Rodolfo Galbiati – Ricordato dalla Biblioteca il suo Prefetto – “Un Maestro” di Marco Adinolfi e Anna Passoni dell’Acqua – Portalupi Ed. 2014

Istituto Europa Asia
Europe Asia Institute
Pres. Achille Colombo Clerici informa

 

La Biblioteca Ambrosiana ha ricordato il suo storico Prefetto Mons. Anrico Rodolfo Galbiati con una pubblicazione offerta agli amici: “Un Maestro” di Marco Adinolfi e Anna Passoni dell’Acqua – Portalupi Ed. 2014

Enrico Rodolfo Galbiati (Giussano, 4 febbraio 1914 – Verano Brianza, 4 marzo 2004) è stato un presbitero, teologo ed esegeta italiano.

Dopo gli studi di teologia nel Seminario Arcivescovile di Milano, venne ordinato sacerdote dal Card. Alfredo Ildefonso Schuster il 22 maggio del 1937.

Fin dai primi momenti del suo sacerdozio Enrico Galbiati chiese di far parte della Congregazione degli Oblati dei Santi Ambrogio e Carlo, rispettandone per tutta la vita sacerdotale regole e statuti che vennero modificandosi nel tempo, dopo i due tentativi di riforma ad opera dei cardinali Ferrari e Schuster, a seguito delle modificazioni introdotte dal card. Montini nel 1957 e dal card. Martini nel 1994, che sottolineavano l’ ambrosianità della proposta spirituale degli Oblati.

Dopo la licenza al Seminario di Venegono, frequentò il Pontificio Istituto Biblico, ottenendo la Licenza nel 1940 e successivamente il Dottorato (1956) con una tesi sul tema “La struttura letteraria dell’Esodo”.

Dal 1941 fu insegnante di Greco biblico, Ebraico, Sacra Scrittura e Teologia orientale.

Nel 1947 fu tra i fondatori dell’Associazione Biblica Italiana.

Nel 1953 fu nominato dottore della Biblioteca Ambrosiana, dove cominciò a studiare prima i manoscritti etiopici, poi quelli siriaci ed armeni.

Studiò inoltre molti manoscritti ebraici, collaborando con l’Università di Gerusalemme alla loro microfilmatura (la loro catalogazione fu ultimata nel 1972).

Nel 1956 ottenne dal Card. Eugène Tisserant l’autorizzazione a celebrare in rito bizantino e nel 1963 ricevette l’indulto di biritualismo.

Nel 1957 il fu il principale e più qualificato animatore del gruppo fondatore del Centro Russia Cristiana, dal quale successivamente si allontano’, limitandosi a sporadiche collaborazioni.

Dal 1964, nelle due ultime sessioni, partecipò al Concilio Vaticano II come perito delle Chiese orientali e teologo personale del Card. Giovanni Colombo.

Nel 1967 ottenne la libera docenza in Filologia biblica, in forza del quale insegnò in Università cattolica del Sacro Cuore, invitato dal rettore Giuseppe Lazzati. Tenne i corsi di Ebraico, Lingue semitiche comparate e Filologia neotestamentaria.

Nel 1968 fu nominato archimandrita dell’eparchia di Piana degli Albanesi.

Molti furono gli incarichi in campo ecumenico, tra cui quello di membro della Commissione diocesana per l’ecumenismo.

Il Cardinale Carlo Maria Martini lo nominò nel 1984 Prefetto della Biblioteca Ambrosiana. Durante il suo mandato (1984-1989) furono iniziati ingenti lavori di restauro, durati molti anni.

Nel 1988 ricevette l’onorificenza dal comune di Milano, il cosiddetto Ambrogino d’oro; nel 1996 ricevette la Laurea honoris causa in lettere classiche dall’Università Cattolica; nel 2003 fu insignito dalla Provincia di Milano del Premio Isimbardi.

Foto: Achille Colombo Clerici presidente dell’Istituto Europa Asia con il prefetto dell’Ambrosiana mons. Franco Buzzi

Colombo Clerici con Mons. Franco Buzzi 2

 

Annunci
Explore posts in the same categories: Istituto Europa Asia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: