“Impianti termici da adeguare” – Adeguamento impianti riscaldamento – Libretto impianti – “Il Giorno” edizione 20 dicembre 2014

A s s o e d i l i z i a

Achille Colombo Clerici

Il Decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, in attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE.
Esso introduce, in sede nazionale, l’obbligo di installare sistemi di termoregolazione e contabilizzazione entro il 31/12/2016 ed incide sulla determinazione delle spese energetiche nei condomini dotati di sistema di contabilizzazione, stabilendo, in conformità alla direttiva UNI 10200 alla quale rimanda in via obbligatoria, la inapplicabilità dei “coefficienti correttivi”.
Su questo punto sarebbe necessario un ripensamento, in quanto la norma prevarrebbe sul contenuto delle delibere assembleari pur basate sulla considerazione di specifiche ed oggettive situazioni.
Tale obbligatorietà è addirittura sanzionata economicamente per chi ripartisca le spese in modo difforme da quello previsto dalla direttiva stessa.

Segnalo che, in forza del DPR 74/2013, gli impianti termici per la climatizzazione o per la produzione di acqua calda sanitaria devono essere muniti del “Libretto di impianto” per la climatizzazione ed il controllo dell’efficienza energetica.
Con il Decreto dirigenziale 11 giungo 2014 n. 5027, la Regione Lombardia ha approvato i nuovi modelli del libretto impianti, in vigore dal 15 ottobre 2014, che devono contenere una serie di informazioni e dati, come chiarito con il decreto dirigenziale 7 luglio 2014 n. 6518.
In particolare, la targa dell’impianto, i dati catastali dell’edificio, l’ attestato di prestazione energetica (ACE/APE) ove presente, il punto di riconsegna del combustibile (PDR), il punto di riconsegna dell’ energia elettrica (POD).
Inoltre il decreto dirigenziale contiene  disposizioni in materia di procedure per l’acquisizione e la visualizzazione dei dati nel Catasto unico regionale degli impianti Termici (CURIT); modalità operative per la gestione del processo di targatura degli impianti termici, e per l’ operatività del Centro Assistenza Impianti Termici (CAIT); sanzioni per il mancato rispetto dell’obbligo di installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore; patentino per la conduzione degli impianti termici.
Significativa è la individuazione del responsabile dell’impianto (di riscaldamento e di climatizzazione) il quale è l’occupante dell’abitazione  a qualunque titolo.
Quindi il proprietario nel caso di abitazione principale in proprietà e il conduttore in caso di locazione.

foto presidente 104

Il Giorno 20.12.2014

Annunci
Explore posts in the same categories: Assoedilizia informa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: