TG COM 24 Fatti e Misfatti 14 aprile 2015 – Paolo Liguori e Achille Colombo Clerici – Il decadimento e la manutenzione degli immobili pubblici – La fiscalità immobiliare

ASSOEDILIZIA – Property Owners’ Association Milan Italy

Occorre ripensare il sistema di assetto delle proprietà immobiliari pubbliche, in modo da avvicinare la responsabilità alla gestione del bene.

Alla trasmissione Fatti e Misfatti di TGCom 24 curata da Paolo Liguori COLOMBO CLERICI: IN TRE ANNI QUASI TRIPLICATA LA “PATRIMONIALE” SULLA CASA

Con il 2015 la  proprietà immobiliare  si  troverà,  per  il  quarto  anno  consecutivo, a subire  un  livello  di  imposizione  tributaria  insostenibile.  Che è una vera e propria patrimoniale in quanto colpisce gli  immobili  al  di  là  di qualsiasi  reddito  dagli  stessi  prodotto. Secondo dati Confedilizia, nel 2014 il gettito di Imu e Tasi, sostanzialmente di natura patrimoniale, è stato di circa 25 miliardi di euro; nel 2011 il gettito Ici era stato di 9 miliardi, poco più di un terzo.

E’ quanto ha affermato il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici alla trasmissione di ieri martedì 14 aprile Fatti e Misfatti – tgCom24 – condotta da Paolo Liguori.

Colombo Clerici ha inoltre rilevato come le società immobiliari, principali attori della locazione abitativa, vengano costantemente penalizzate rispetto, ad esempio, ai fondi immobiliari, spesso in mani straniere in cerca di ghiotte prede a buon prezzo.

E’ la conseguenza della politica europea e quindi nazionale, che tende a rendere sempre più labile il rapporto tra il cittadino risparmiatore e l’immobile sul quale intende investire direttamente, frapponendovi gestori terzi nell’ottica di una sempre più accentuata finanziarizzazione del risparmio.

Rispondendo quindi a una domanda dell’intervistatore sui casi, anche recentissimi, di cadute di intonaci dai soffitti di alcune scuole che hanno colpito parecchi alunni, Colombo Clerici ha affermato che per ogni immobile, privato o pubblico, è necessario un “padrone” che vi tenga l’occhio sopra continuamente, in altre parole, un curatore attento e responsabile. Ecco una funzione fondamentale della proprietà privata. Oggi invece avviene che, per usare una metafora, si fanno tante visite specialistiche, ma manca il medico di famiglia che abbia presente l’anamnesi dell’immobile (cioè la storia della vita di salute o di malattia del paziente). Manca l’equivalente del proprietario curatore.

Per le scuole poi, quando il proprietario è lo Stato, questo “curatore” è ancora più lontano.

Occorre quindi ripensare il sistema di assetto delle proprietà immobiliari pubbliche, in modo da avvicinare la responsabilità alla gestione del bene.

Foto: Achille Colombo Clerici con Paolo Liguori

Achille Colombo Clerici con Paolo Liguori 2Fatti e misfatti 2

Explore posts in the same categories: Uncategorized

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: