Stefano Simontacchi primo avvocato d’Italia per il secondo anno consecutivo – Classifica 2016 legalcommunity.it per GQ Italia – IEA informa

Istituto Europa Asia IEA
EUROPASIA
Europe Asia Institute
Informa

Nel numero di novembre la TOP 30 della business law italiana, realizzata da legalcommunity.it per GQ Italia
Per il secondo anno consecutivo
STEFANO SIMONTACCHI E’ L’AVVOCATO PIU’ POTENTE D’ITALIA

È Stefano Simontacchi l’avvocato più potente d’Italia. Milanese, 46 anni, per un altro triennio alla guida di Bonelli-Erede (primo studio per fatturato, con 135 milioni di euro), si conferma per il secondo anno consecutivo in testa alla Top 30 stilata da legalcommunity.it per GQ Italia, il mensile di Condé Nast.

La classifica, pubblicata sul numero di GQ di novembre, fotografa lo stato dell’arte della business advocacy italiana, che ha mosso quasi 2 miliardi di euro (+14,8% rispetto al 2014) e sta vivendo un forte ricambio generazionale: l’età media si è infatti attestata intorno ai 55 anni.

Poliedrici e visionari, i migliori avvocati non sono più grandi solisti del diritto, ma manager capaci di gestire e sviluppare grandi studi.

E con lo sguardo rivolto oltre i confini. In molti, negli ultimi mesi, hanno cercato di diversificare la propria attività da un punto di vista geografico: alcuni hanno puntato su Africa e Cina, altri hanno riscoperto la provincia e le piccole e medie imprese italiane.

Alle spalle di Simontacchi, nella Top 30 di legalcommunity.it per GQ Italia ci sono Bruno Gattai (fondatore di Gattai Minoli Agostinelli & Partners) e Francesco Gianni (a capo del comitato esecutivo dello studio Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners), entrambi saliti di una posizione rispetto al 2015. Simontacchi è senz’altro il modello del professionista del futuro.

Entrato in BonelliErede nel 2007 dopo importanti esperienze in studi italiani di primissimo livello e ne è diventato Partner nel 2008.

Membro del Cda dal 2010, è stato nominato Managing Partner dello Studio nel 2013 ed assiste professionalmente importanti società nazionali e multinazionali italiane ed estere. Dal 1995 al 2003 è stato docente di Contabilità e Bilancio presso l’Università Bocconi di Milano.

Grande appassionato di tecnologia ne approfondisce le applicazioni pratiche soprattutto nel campo degli studi e delle professioni.

Dal 2000 è docente dell’Advanced LL.M. in International Taxation dell’Università di Leiden in Olanda e nel 2011 è stato nominato dalla stessa università direttore del Transfer Pricing Research Center Leiden, primo centro di ricerca scientifica al mondo focalizzato sullo studio della fiscalità internazionale.

Svolge inoltre attività di docenza in materia di diritto tributario nazionale ed internazionale in vari corsi e master (è coordinatore scientifico del Master del Sole 24 Ore sul Transfer Pricing, consulente del Governo Italiano e teorizzatore dell’idea di un’Italia che svolga il ruolo di hub preferenziale per gli investimenti esteri, prevalentemente provenienti dalla Cina e dai Paese orientali, diretti in Africa) e partecipa regolarmente come relatore a convegni nazionali ed internazionali.

È autore di numerose pubblicazioni che trattano di diritto Tributario. Nel maggio 2015 Stefano Simontacchi è stato nominato rappresentante dell’International Tax Center Leiden presso l’EU Joint Transfer Pricing Forum.

Foto: Stefano Simontacchi con il presidente di IEA Achille Colombo Clerici al Forum Ambrosetti di Cernobbio

Achille Colombo Clerici e Stefano Simontacchi Cernobbio 2016

 

Explore posts in the same categories: Istituto Europa Asia

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: